Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Accuratezza della colongrafia tomografica computerizzata nel rilevamento di adenomi e adenocarcinomi di ampie dimensioni


La colongrafia tomografica computerizzata è un’opzione non-invasiva nello screening del tumore colorettale.
Tuttavia la sua accuratezza come strumento di screening negli adulti asintomatici non è stata ben definita.

Per verificare la validità dello screening con colongrafia tomografica computerizzata, sono stati reclutati 2.600 soggetti, asintomatici, di 50 anni d’età o oltre.

L’endpoint primario era rappresentato dal rilevamento mediante colongrafia CT di adenomi e adenocarcinomi ( 10 mm di diametro o superiore ), che erano stati rilevati dalla colonscopia.

I dati completi erano disponibili per 2.531 partecipanti, pari al 97% del totale.

Per i grandi adenomi e per gli adenocarcinomi, le stime medie per paziente della sensibilità, specificità, valore produttivo positivo e negativo, e area sotto la curva ROC per la colongrafia tomografica computerizzata sono state, rispettivamente: 0.90, 0.86, 0.23, 0.99 e 0.89.

La sensibilità di 0.90 ha indicato il fallimento della colongrafia CT nel rilevare una lesione di 10 mm o più di diametro, nel 10% dei pazienti.

La sensibilità per polipo nel rilevamento degli adenomi o degli adenocarcinomi di ampie dimensioni, è stata di 0.84, mentre la sensibilità per paziente nell’individuazione di adenomi di 6 mm di diametro o valori superiori è risultata pari a 0.78.

In conclusione, negli adulti asintomatici, lo screening mediante colongrafia tomografica computerizzata permette l’identificazione del 90% dei soggetti con adenocarcinomi di diametro uguale o superiore a 10 mm. ( Xagena2008 )

Johnson CD et al, N Engl J Med 2008; 359 : 1207-1217


Gastro2008 Onco2008 Diagno2008


Indietro